Loading...
 * Dettagli Torrent   globale  | Commenti (0) 


- UltraDefrag 7.0.0 P.S. NAMP -


Download via torrent:
Categoria bittorrent App Win
Descrizione
UltraDefrag v7.0.0 Windows 32-64 bit Portable e Setup







Scheda Software
OS Compatibilità: 7 SP1 / 8 / 8.1 / 10
Lingua Interfaccia Utente: Italiano - Multilingue
Anno Rilascio: 23/12/2015
Anno Rilascio Non Ufficiale: 14/01/2016
Versione: 7.0.0
Licenza: Freeware / Software Libero (GNU-GPL v2.0)
Categoria Software: Deframmentazione Disco Fisso.
Architettura Software Setup: Nativa a 32-64 bit
Architettura Software Portable: Nativa a 32-64 bit
Genere Software Setup:  .exe
Genere Software Portable: .exe
Portable Crata Da: PortableApps
Tipo Archiviazione File:  .zip


Informazioni Software UltraDefrag

E’ un software “Free Software” (Software Libero) che deframmenta e ottimizza il tuo computer in modo da renderlo veloce e affidabile. Mettere in ordine il disco fisso o partizione è d’obbligo per i sistemi operativi Windows.

Per i dischi SSD è inutile procedere con la deframmentazione. Deframmentare Hard Disk non è efficace, anzi, potrebbe persino risultare dannoso.

Prima di procedere all’installazione di un qualsiasi software per la deframmentazione ti consiglio vivamente di leggere SSD?

I Protagonisti di UltraDefrag (Prelevato E Tradotto Dal Sito Web Ufficiale).

UltraDefrag è stato originariamente scritto da Dmitri Arkhangelski: programmatore principale ed amministratore del progetto.

Justin Dearing ha proposto l’idea per la deframmentazione all’avvio e ha scritto il manuale originale. Inoltre ha scritto la pianificazione UltraDefrag.

Sayem Chaklader è il webmaster per il progetto.

Stefan Pendl è il gestore di traduzione per il progetto. Come un vero mago, ha inventato anche un sacco di funzioni, ha riscritto la documentazione, il programma di installazione e gli script usati per costruire il programma.

Stefan esegue test intensivi di tutto il codice nuovo. Ha scritto una serie di script speciali per automatizzare alcune fasi di test.

Recensione Di NAMP

Ho trattato l’argomento deframmentazione del disco in altre circostanze Cos’è la deframmentazione e come funziona? . La frammentazione dei dati non sarà un problema vecchio come il mondo, ma è per lo meno vecchio come i sistemi operativi Microsoft. Ad aggravarne la consistenza ha contribuito la scarsa disponibilità di strumenti in grado di porvi rimedio, poichè l’ultimo tool veramente efficace fra quelli inclusi in Windows risale all’età della pietra, cioè al Windows 98. I più stabili prodotti della famiglia NT, da 2000 in poi si sono ritrovati in dotazione utilità in grado di aggregare i files frammentati e di separarli dallo spazio libero, ma senza procedure a una reale ottimizzazione del disco fisso. Con l’uscita di Windows 7 la situazione è migliorata leggermente: minore frammentazione prodotta e a un defrag di OS più incisivo, ma che lasciano ancora troppe lacune per una deframmentazione degna del nome. Una delle tante soluzioni arriva dalla filosofia Open Source con il nome di UltraDefrag.

Supporto a 64 bit

Non scopro certo l’acqua calda (soprattutto se hai già avuto modo di provarlo), ma il suo biglietto da visita si è ulteriormente ampliato con l’uscita della versione 64 bit: una manna dal cielo che ti renderà felice (se utilizzi la versione a 64 bit di Windows). Una buona traduzione in lingua italiana, da selezionare in fase di installazione ti aiuta a prendere confidenza con gli strumenti messi a tua disposizione, tant’è che la schermata iniziale si dimostra intuitiva in tutte le sue voci.

Tutto facile

Le operazioni essenziali sono davvero immediate: il comando Analizza va impartito con un clic. Nulla parte in automatico per non aggravare ulteriormente le risorse del computer e per non incidere in negativo sui tempi di avvio del programma. Deframmenta e Ottimizza si applicano a una o più partizioni selezionate in precedenza, mentre il Rapporto apre una pagina HTML nel tuo browser con un resoconto dettagliatissimo sui files deframmentati o, nel caso della semplice analisi, su quelli da sottoporre a tale procedura. Da Impostazioni ti basta tenere presente la modifica del Carattere, per sostituire il poco leggibile font predefinito e la Scansione all’avvio, da confermare con un segno di spunta su Abilita per deframmentare prima che il sistema operativo sia stato caricato completamente in modalità grafica. Poche funzioni, ben implementate e facilmente accessibili sono in fondo ciò che si chiede ad applicazioni di questo tipo.

Cosa chiedere di più

UltraDefrag usa meno risorse di quanto tu possa immaginare. Per fare questo il software si scompone in vari moduli che si attivano solo in caso di necessità. Si parte col Core del programma e con l’interfaccia grafica per poi evocare quelli necessari alle operazioni di defrag quando è richiesto da te. Non si va oltre ai quattro processi attivi e il consumo di RAM è ridotto allo stretto indispensabile in ogni situazione di utilizzo: non oltre i 20 MB. Ben congegnato, poi l’abbinamento fra il ricorso alle API di Windows e la modalità Kernel. Per API si intendono le interfacce di programmazione già utilizzate per lo sviluppo di Windows. In concreto, il programma si appoggia per quanto possibile a componenti software già presenti e attive nel sistema, limitando così al massimo quelle da caricare in proprio a tutto vantaggio della leggerezza. Il Kernel mode, invece, comporta un’interazione col sistema a un livello più basso e diretto rispetto al grafico, consentendo una migliore profondità d’intervento quando si opera., come in questo caso, sull’cuore di Windows.

Nel complesso

Conseguente a tutto ciò è uno fra i tanti pregi di UltrDefrag, vale a dire la velocità nella deframmentazione. Rispetto alle versioni precedenti del software, gli sviluppatori hanno in parte sacrificato le prestazioni puramente velocistiche a favore dell’affidabilità: tediose e interminabili attese di un tempo sono, però, destinate a diventare solamente un lontano ricordo. Più approfondisci la conoscenza di UltraDefrag più scoprirai funzionalità solitamente difficili da trovare in un’applicazione gratuito. L’integrazione dell’interfaccia di Windows permette di deframmentare una singola cartella o addirittura un singolo file senza neppure avviare il programma. Fai clic con il tasto destro del mouse sopra una cartella o un singolo file, scoprirai una nuova voce nel menu contastuale [—Ultra Defragmenter—]

Informazioni Virus

Controllato Con AVG Anti-Virus Free v16 (Build 7294)



Orario Seed: Condivisione A Partire Dalle ore 11:00 - 12:00 Fino Alle 20:00
Banda Upload: Tra i 60 ed 95 Kb/s (Costanti; Salvo problemi tecnici collegati al provider connessione internet)
Per motivi di tempo, attivit?  On-line, potrebbe capitare che alcune release .torrent siano condivise durante l'arco della giornata sporodicamente. Cosa vuol dire?
Avendo altre attivit?  che mi portano via tempo, nonchè banda in upload per caricare ed aggiornare il mio portale, potrebbe capitare che per alcuni minuti non condivido il file .torrent per dare priorit?  al sito web. Terminata l'attivit?  verr?  immediatamente condiviso il file in Seed.

<< Mi Rivolgo A Te >>
Non essere un Leecher! Ma Cosa Vuol Dire?
Se ti limiti a scaricare senza condividere è la condizione giusta per definirti un Leecher. Il significato del termine Leecher viene esteso a chiunque stia scaricando un file condividendolo solo finchè questo non è stato completato e infine rimosso dalla cartella di destinazione, impossibilitando così altri utenti nello scaricarlo. In un mondo di Leechers, nessuno avrebbe mai nulla da scaricare perchè nessuno metterebbe mai nulla in condivisione.
Riflettici sopra!

Abilita Magnet Links In Mozilla Firefox

Passaggi Nel Tutorial Mozilla Firefox Portable (Ma Anche Per v. Setup):

1) Incolla questo nella Barre degli indirizzi vuota: about:config

2) Clicca il pulsante per accedere alle modifiche di Mozilla Firefox.

3) Incolla questo nella barra "Cerca": handler.expose

4) Copia subito questo: network.protocol-handler.expose.magnet

5) Utilizza il tasto destro del mouse sopra l’angolo, quindi nel menu a cascata scegli la voce "Nuovo", infine la voce "Booleano"

6) Incolla network.protocol-handler.expose.magnet, clicca OK e controlla che sia su "False", quindi nuovamente OK.

Hai terminato, ora non ti resta che impostare il tuo Client .torrent per i Magnet Links
Fonte NAMP Tutorial HD .mp4: Cliccami-Accedi

Elimina La Pubblicita'  In uTorrent


In Avanzate digita o fai copia e incolla: gui.show_plus_upsell   (Spunta Su Falso)

Se non scompaiono del tutto Segui lo stesso principio, imposta il valore "Falso" a tutti i seguenti parametri:

offers.left_rail_offer_enabled   (Spunta Su Falso)

offers.sponsored_torrent_offer_enabled   (Spunta Su Falso)

gui.show_notorrents_node   (Spunta Su Falso)

offers.content_offer_autoexec   (Spunta Su Falso)

offers.content_offer_url   (Spunta Su Vuoto )

offers.left_rail_offer_enabled   (Spunta Su Falso)

gui.show_plus_upsell   (Spunta Su Falso)

sponsored_torrent_offer_enabled   (Spunta Su Falso)

Non Ringraziarmi! Mi Basta Un Ciao...
Info: Per scaricare devi usare un client come uTorrent o Transmission
AnnounceURL
udp://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce
Hash 3974456ca53e60d8e81846adf3d97b2a7b158465
Peers seeds: 6 , leech: 0
Size 11.06 MB
Completato 1906x
Aggiunto 14.01.16 - 08:01:10
Uploader   NAMP
Votazione (Voti: 0)


Condividi questo bittorrent:


html/blog:


bbcode/forum:




Aggiungi Commento